• Autore: Bonelli Morescalchi Francesca
  • Editore: Edizioni Saecula
  • I dati pubblicati: 01 Gennaio '14
  • ISBN: 9788898291236
  • Formato del libri: PDF, Epub, DOCx, TXT
  • Numero di pagine: 402 pagine pages
  • Dimensione del file: 46MB
  • Posto:

Sinossi di I giorni del salmastro Bonelli Morescalchi Francesca:

I giorni del salmastro sono i giorni di una stagione, quella che va dalCarnevale alla fine dell'estate Ma e anche una sorta di stagione trasversale,che la protagonista attraversa e da cui e attraversata, al contempo, in undiario di viaggio nel proprio se e in quella citta, Viareggio, dove e nata,fondale di questo suo andare, e per certi versi personaggio essa stessaFrancesca e la sua infanzia, i ricordi vivi, la fatica di crescere, i doloridell'essere, la nostalgia E quelle radici, sue, e di Viareggio, che affondanonella terra scura e misteriosa della Pineta, profumando di pini marittimi, eal tempo stesso ondeggiano melliflue, come alghe nell'acqua profonda Intertwined with the memories of two other Francesca diaries: that of grandfather Alfredo, master of the Carnival, which chronicles his youth in the 1920s, and an aunt, displaced in ' 44, still a child, with his family A tender and touching witness renewing memory and makes it even more solid and eternal those origins

Scaricare gratis I giorni del salmastro in Italiano:

I giorni del salmastro MP3I giorni del salmastro Mp3
I giorni del salmastro PDFI giorni del salmastro PDF
I giorni del salmastro EPUBI giorni del salmastro EPUB
I giorni del salmastro TXTI giorni del salmastro TXT
I giorni del salmastro DOCI giorni del salmastro DOC
I giorni del salmastro MOBII giorni del salmastro MOBI

Comentarios

Antonio where can i buy davidoff cigarettes in uk

Per favore.per l\'amore di Dio aggiornare questo libro!!! È grande!!!!!!

Isaia

Mi è piaciuto anche questo. Amo il tuo lavoro

Achille

non hai trovato questo libro molto gud

Vincenza

Mi piace il libro, ma mi piacerebbe che ci fosse più o un secondo libro. File cigi.php not found..

Saveria

Amo quello stavo pensando

Leave a Comment